Una rapida panoramica sui file stampabili in 3D

Un file STL è un tipo di file utilizzato nella stampa 3D. Rappresenta un modello 3D che richiede una suddivisione in strati sovrapposti per poter essere riprodotto con la stampa 3D.

In questo articolo FeniQX introduce i formati di file più comuni per la stampa 3D e presenta un sintetico glossario per introdurre tecnici e medici alla terminologia tecnica del mondo della stampa 3d dentale.

STL

Panoramica sui formati di file per la stampa 3D

STL

Il formato STL (stereolitografia) è stato originariamente sviluppato per la stampa 3D stereolitografica e solitamente è il formato più accettato nel campo della stampa 3D. È un formato compatto che memorizza unicamente i dati geometrici.

OBJ

Standard creato da Wavefront, è un formato semplice che memorizza informazioni sui vertici per rappresentare una mesh 3D. Oltre alla posizione dei vertici, memorizza anche la normale della superficie e una coordinata UV che può essere associata a una texture ( colore ) esterna.

PLY

(Polygon) è un formato più completo sviluppato alla Stanford University per facilitare la memorizzazione dei dati di scansione 3D. Tra i suoi vantaggi, vi è la possibilità di assegnare proprietà diverse, ad es. i dati di texture ( colore ), per ogni lato della faccia.

VRML

VRML è l’acronimo di “Virtual Reality Modeling Language”, un formato di file digitale 3D che supporta il colore. Le stampanti 3D a colori possono utilizzare questo formato.

AMF

AMF è l’acronimo di Additive Manufacturing File Format, un formato che sta diventando sempre più standard nella stampa 3D. AMF supporta il colore ed possibile comprimere i file AMF a circa la metà delle dimensioni di un file STL.

G-Code

G-Code è un linguaggio numerico utilizzato per istruire le macchine CNC (controllo numerico computerizzato), comprese le stampanti 3D a filo. Nel caso delle stampanti 3D, il codice G è il file effettivo che la stampante 3D può leggere. Questo tipo di file è un insieme di istruzioni che comprendono ad esempio la temperatura, movimenti, ecc… È possibile generare file G-Code a partire da file STL o da altri formati utilizzando uno “slicer”, un  apposito software che funge da convertitore.

Come si apre un file STL?

Per aprire un file STL, ci sono due opzioni principali: utilizzare un visualizzatore STL – ce ne sono molti gratuiti online, senza dover scaricare alcun software ( il più famosi sono meshmixer e blender ) – oppure utilizzare il proprio software di progettazione 3D ( quasi tutti i software ormai hanno integrato la lettura dei file STL ).

Quale formato di file viene utilizzato per la stampa 3D?

Il formato STL è il formato file 3D più utilizzato. E’ stato inventato contemporaneamente alla Sterolitografia nel 1982, e permette di descrivere qualsiasi forma 3d, con una sequenza di triangoli adiacenti tra di loro.

Più triangoli ci sono, e più è definito il modello.

stl1

Un file STL è un modello 3D di un oggetto particolare, realizzato tramite software di progettazione 3D. Per creare un file STL, gli utenti (tecnici di laboratorio o odontoiatri) hanno bisogno di un software di modellazione 3D come ad esempio EXOCAD. Una volta esportato il modello STL esso avrà all’interno una struttura come quella in figura sotto, in cui nelle varie righe sono definiti tutti i vertici dei triangoli e le relative normali.

stl2

Affinché un modello STL possa essere stampato correttamente in 3D deve essere : chiuso, contiguo e congruo con le normali.
La mancanza di uno di queste pre-condizioni possono essere causa del fallimento del processo di stampa.

La creazione di un modello STL è a carico dei vari sistemi CAD di modellazione dentale , i quali possono essere InLab, Exocad, Maestro, Dental Wings, o più di carattere generale come Meshmixer, MeshLab , Blender, 3DBuilder.
L’uso appropriato di questi software permette una creazione corretta dei modelli STL, o la loro correzione nel caso in cui provengano da altre fonti, come ad esempio acquisizione da scanner.

Conclusioni: supporto e consulenza

Per i professionisti del settore dentale che cercano una stampante 3D con ottimo rapporto qualità/prezzo, è a disposizione la selezione FeniQX delle migliori stampanti 3D ed il supporto tecnico per qualsiasi informazione sull’acquisto e il post vendita.