SprintRay Pro, la stampante 3d DLP progettata per il futuro

SprintRay è un’azienda nata nel 2015 con l’obiettivo di rendere la stampa 3D più accessibile e soprattutto accessibile a tutti. È proprio questa visione che ha portato SprintRay all’odontoiatria digitale, le cui stampanti vengono utilizzate da migliaia di professionisti del settore dentale a livello internazionale e migliorano la qualità e l’efficienza dei servizi offerti. La linea di stampanti MoonRay, lanciata nel 2017, ha rappresentato un grande passo avanti per quanto riguarda le caratteristiche di capacità produttiva in 3d ma la continua ricerca di soluzioni migliorative ha portato a sviluppare una tecnologia più veloce e più semplice da usare.

02-printer

Innovazione tecnologica

La stampante tridimensionale SprintRay Pro è il frutto di questa innovazione tecnologica: semplifica il processo di stampa 3D e mira a conquistare dentisti e tecnici di laboratorio di tutto il mondo.

La linea di stampanti 3D SprintRay Pro, nasce dalla conoscenza sul campo del workflow di uno studio odontoiatrico, di una clinica dentale, di un laboratorio tecnico. Per creare questo strumento hanno detto la loro professionisti del settore dentale, dagli endodontisti agli igienisti ai medici generici sino ai tecnici di laboratorio, in modo da identificare gli aspetti da migliorare rispetto alla linea MoonRay precedente. E’ nato così un prodotto “usabile”, secondo la definizione di usabilità data dalla normativa ISO 9241-11, perché realizzato avendo sempre in mente l’utilizzatore finale.

Sono 5 le tipologie di miglioramento che hanno interessato la progettazione di SprintRay Pro:

  • Area di costruzione più estesa
  • Velocità di stampa più elevata
  • Migliore funzionalità ed esperienza utente
  • Software più completo e algoritmi innovativi di stampa

Area di costruzione estesa

Una delle caratteristiche più importanti per la produttività di una stampante 3D è la dimensione della sua piattaforma di costruzione. Poiché questo tipo di stampanti sfruttano la tecnologia DLP, un’area di costruzione estesa moltiplica il vantaggio competitivo sui tradizionali sistemi laser-SLA. Questo vantaggio significa che una singola stampante SprintRay può essere sufficiente per un piccolo laboratorio così come per uno studio dentistico di grandi dimensioni. Il nuovo proiettore HD 1080p UV ha permesso di aumentare l’area di costruzione e di migliorare la precisione con una dimensione di dettaglio in pixel pari a 95 micron, ideale per ogni tipo di applicazione dentale.

Velocità di stampa più performanti

La grande sfida dal punto di vista ingegneristico, è stata rendere più veloce la tecnologia di stampa senza aumentarne la complessità. La tecnologia STEM Tank ™ basata su di una membrana elastomerica a trama selettiva, ha permesso di incrementare la velocità di stampa di 2/4 volte rispetto ai precedenti modelli MoonRay e fino a 40 volte in più rispetto alle stampanti a tecnologia laser-SLA.

Migliore Funzionalità ed Esperienza

Una delle maggiori barriere d’accesso alla stampa 3D è l’usabilità. I professionisti del settore dentale non hanno tempo di apprendere sistemi software complessi e oggetto di frequenti aggiornamenti. SprintRay Pro è dotata di un computer controllato tramite touchscreen da 7 pollici e di un proprio sistema operativo, PrintOS, che rende la stampante stabile e perfettamente sotto controllo. La SprintRay Pro è connessa ad Internet in modo da comunicare direttamente con il centro di controllo SprintRay basato su cloud che monitora i lavori di stampa, visualizza i dati di utilizzo e riceve gli aggiornamenti software via web.

Nella SprintRay Pro il numero complessivo di parti mobili è stato ridotto; ogni meccanismo ed ogni componente sono stati meticolosamente progettati per massimizzare l’efficienza di utilizzo da parte dell’utente finale. Il design della stampante è compatto e funzionale e ben si adatta agli spazi limitati che tipicamente interessano gli studi odontoiatrici o i laboratori.

Software più completo e algoritmi innovativi di stampa

SprintRay Pro è progettata per il futuro perchè il suo software semplifica l’interfaccia utente e aggiunge utili funzionalità come la richiesta di supporto in 1 click e il duplicatore di modelli. Non è più necessario ricorrere ad un software di terze parti e gli utenti finali possono completare l’intero flusso di lavoro senza uscire dalla propria stampante.
Recentemente gli ingegneri informatici di Sprintray hanno introdotto dei nuovi algoritmi per migliorare la qualità della stampa, ripensando al modo in cui elaborare le informazioni tridimensionali ricavate dall’oggetto da stampare

pixeltone-1-1536x864.

Conclusioni

Ogni dettaglio di SprintRay Pro è stato progettato da zero per fornire la migliore stampante 3D dentale di sempre. L’azienda SprintRay ha seguito un progetto ambizioso senza lasciare nulla al caso con l’obiettivo di diffondere a livello internazionale il meglio della tecnologia DLP per il settore dentale. La stampante frutto di questo lavoro è ideale per gli studi dentistici ed i laboratori di ogni dimensione e capacità produttiva inoltre è semplice da utilizzare ed ha un supporto tecnico ineguagliabile.

FeniQX offre supporto e assistenza continua sulle stampanti SprintRay e dimostrazioni presso gli studi odontoiatrici, su richiesta.