Blue, Pink and Orange Circle Games Influencer Facebook Post Set (4)

Impronte digitali: quali i vantaggi per i pazienti ed i benefici per gli odontoiatri

L’odontoiatria digitale non ha influenzato solo le cure odontoiatriche ma anche gli stessi pazienti: migliorare l’esperienza delle persone è infatti la caratteristica principale delle tecnologie digitali in campo dentale ed i pazienti apprezzano il fatto di essere curati da una struttura all’avanguardia che impiega attrezzature innovative.

Proprio perchè non è mai piacevole per un paziente farsi prendere le impronte in bocca, sono diventate un punto a favore per gli studi dentistici le impronte digitali non invasive ottenute mediante scansione intraorale.

scansione intraorale

Il punto di vista del paziente

Dal punto di vista del paziente, le impronte digitali sono più comode, più veloci da prendere, eliminano il senso di soffocamento e la paura di avere conati perché il metodo per rilevarle non è invasivo. Gli odontoiatri che hanno adottato questa tecnologia hanno constatato che i propri pazienti vengono più volentieri e passano parola.

Le impressioni digitali permettono di generare dispositivi medico chirurgici più precisi e di evitare rifacimenti; tutte le misurazioni o i calcoli effettuati infatti, sono precisi perché sono digitali. A livello di efficienza, questo implica che le visite diventano più rapide ed i pazienti non devono ritornare per eventuali aggiustamenti.

soddisfazione

I vantaggi per i dentisti

Oltre al comfort del paziente, la velocità e la precisione dei dispositivi digitali, e dei relativi software, sono sicuramente dei vantaggi per lo studio dentistico. Se si tiene conto del risparmio di tempo in termini di scansione, progettazione e produzione, l’odontoiatria digitale diviene quindi il modo più efficiente di lavorare.

Non meno importante è che il servizio di prelievo impronte digitali aiuta a ottenere l’accettazione del trattamento da parte dei pazienti: un’altra caratteristica interessante quando si lavora con le impronte 3D a colori, è infatti che la bocca appare sullo schermo ed il paziente può vedere in diretta la situazione della propria dentatura. Inoltre se lo scanner intraorale è abbinato ad una stampante 3D il paziente vedrà spiegato il trattamento proposto con un modello 3D della sua bocca nelle mani del dentista.

 

Conclusioni

La tecnologia digitale è diventata molto più di un semplice strumento. È diventata un motore di nuove procedure, soluzioni e approfondimenti clinici.

Il supporto tecnico e le consulenze specializzate di FeniQX aiutano studi dentistici, cliniche odontoiatriche e laboratori ad entrare nel mondo dell’odontoiatria digitale, ottimizzando le risorse ed i profitti.