Surgical Guide 3: istruzioni per l’uso di una resina per guide implantari estremamente performante

Surgical Guide 3 è un materiale biocompatibile e conforme alla FDA ideato per la guida implantare. Le sue caratteristiche sono estremamente performanti come l’elevata velocità e durevolezza o l’aspetto limpido ed estetico dopo la sterilizzazione in autoclave.

Rispetto alla versione precedente dello stesso prodotto, SprintRay ha infatti introdotto miglioramenti notevoli, in particolare sulla resistenza alla flessione: significa che puoi posizionare con sicurezza gli impianti fatti con questa resina senza rischio di romperli o modificarne la struttura.

Inoltre, le maggiori velocità di stampa riducono ulteriormente il tempo necessario all’intervento chirurgico, migliorando il flusso di lavoro e offrendo nel contempo un’esperienza paziente di qualità superiore.

mini_1

Surgical Guide 3: Istruzioni per l’uso

Indicazioni

La resina SprintRay Surgical Guide 3 è una resina polimerizzabile fotopolimerizzabile destinata all’uso per la fabbricazione di guide chirurgiche.

Controindicazioni

La resina SprintRay Surgical Guide 3 è controindicata nei seguenti casi:

  1. Allergia a uno qualsiasi degli ingredienti.
  2. Contatto intraorale diretto di materiale non polimerizzato o parzialmente non polimerizzato.
  3. Per ogni applicazione che non fa parte delle indicazioni (vedi sopra).

Manipolazione e lavorazione

La resina SprintRay Surgical Guide 3 è atossica sia in forma liquida che solida ed è classificata come materiale biocompatibile, approvato dalla FDA.

È anche classificato come sensibilizzante, il che significa che l’esposizione nel tempo può causare una lieve reazione allergica al corpo.

  • Può causare irritazione alla pelle.
  • Può causare una reazione allergica cutanea.
  • Può causare grave irritazione agli occhi.
  • Può causare irritazione alle vie respiratorie.

Ecco tuttavia come maneggiare la resina in sicurezza:

Indossa sempre i guanti

Indossa sempre i guanti quando maneggi la resina non polimerizzata.

Sia che tu stia versando la resina, rimuovendo i modelli dalla piattaforma o anche dopo aver lavato i modelli, indossa i guanti per limitare l’esposizione alla resina.

Mescola accuratamente

Le resine per stampa 3D contengono sostanze chimiche di diverso peso, pertanto, è essenziale miscelare accuratamente la resina prima di ogni stampa.

  • Se la resina è già nel serbatoio, utilizza il panno specifico fornito per mescolare delicatamente il materiale.
  • Se versi da una bottiglia, agita vigorosamente la bottiglia per alcuni minuti prima di erogare.

Filtra la resina

Quando versi la resina dal tuo serbatoio o da altri recipienti nella bottiglia, versa sempre attraverso un filtro a maglia fine. Il filtro intrappolerà i detriti parzialmente polimerizzati e preverrà la contaminazione del resto della bottiglia, prolungando la vita dei materiali.

Controlla le date di scadenza

La resina ha una durata di scadenza che è fondamentale rispettare.

L’uso di resina scaduta comporterà probabilmente stampe non riuscite, poiché i composti necessari per l’indurimento si decompongono e non si attivano correttamente. La data di scadenza delle resine è stampata sul retro della bottiglia.

Smaltisci correttamente

La resina liquida deve essere polimerizzata prima di essere smaltita. Versa la resina liquida in un contenitore trasparente e mettilo alla luce diretta del sole. Una volta indurito, può essere trattato come rifiuto e smaltito nella normale spazzatura.

Fabbricazione di guida chirurgica

Preparazione prima della stampa

Essere preparati è la chiave per avere un prodotto ben riuscito: se prevedi di implementare questo nuovo flusso di lavoro, controlla tutte le forniture e fai l’inventario di tutto ciò di cui potresti aver bisogno per un flusso di lavoro senza interruzioni.

  • Stampante professionale
  • Pro Lavaggio/Asciugatura
  • ProCure
  • Software RayWare
  • Resina SprintRay Guida chirurgica 3
  • Guanti
  • (IPA) Alcool isopropilico 91% o superiore
  • Asciugamani
  • Occhiali protettivi
  • Taglierina a filo
  • Ruota Scotch-BriteTM / FuzziesTM
  • Pomice e composti per Lucidatura
  • Disco lucidatura morbido

Progettazione della guida chirurgica

La guida chirurgica può essere progettata da un servizio/laboratorio di progettazione dentale o internamente dal dentista. Per questo disegno sono necessari le scansioni intraorali e i file CBCT del paziente.

Il design della guida chirurgica è fornito in formato STL.

Stampa

  1. Porta i file STL progettati su RayWare.
  2. Posiziona il disegno della guida chirurgica con la superficie dell’intaglio rivolta lontano dalla piattaforma di stampa (rivolta verso l’alto) e con un’angolazione di 20° con la piattaforma di stampa (vedi immagine seguente).
  3. Aggiungi supporto completo.
  4. Evita di avere supporto ai fori.
  5. Seleziona l’impostazione della resina “SprintRay Surgical Guide 3” per l’impostazione della stampa e utilizza uno spessore di 100 micron.
  6. Assicurati che il Resin Tank sia completamente fissato e riempito fino al livello di resina consigliato.
  7. Assicurati che la piattaforma di stampa sia pulita, asciutta, posizionata in modo sicuro e bloccata sul braccio della piattaforma.

2

Lavaggio e asciugatura

Dopo che la guida chirurgica è stata stampata con successo, deve essere lavata con alcol isopropilico (IPA) con una concentrazione del 91% o superiore prima di essere post-polimerizzata.

Ti consigliamo di usare Pro Wash/Dry per il processo di pulizia.

Se invece non hai ancora accesso a un Pro Wash/Dry, puoi avere 2 alternative:

  1. destinare un bagno a ultrasuoni separato dedicato al lavaggio post-stampa con IPA
  2. usare un piatto per l’ammollo insieme a una spazzola a setole morbide/medie per eseguire manualmente la pulizia delle tue stampe in IPA.

Segui inoltre queste istruzioni:

  • Assicurati di NON immergere la guida chirurgica per più di 10 minuti nel bagno IPA.
  • Ricorda: l’IPA è altamente infiammabile! Tienilo lontano da fonti di calore, scintille e fiamme.
  • Assicurati che la tua guida chirurgica sia completamente asciutta prima del passaggio successivo; in caso contrario, utilizza aria compressa per asciugare rapidamente la guida chirurgica.
  • Rimuovi la guida chirurgica dalla piattaforma di stampa.

Post Curing

Successivamente, la guida chirurgica stampata deve essere adeguatamente post-polimerizzata utilizzando un ProCure per massimizzare la forza e l’accuratezza e rispettare gli standard FDA.

Tutte le impostazioni di post-polimerizzazione sono preimpostate nelle unità ProCure 1 e ProCure 2.

Rimozione del supporto

Una volta completata la post-polimerizzazione, è necessario rimuovere tutti i supporti utilizzando un tronchese a taglio raso. Cerca di tagliare il più vicino possibile alla guida chirurgica per ridurre al minimo la procedura di levigatura e finitura.

Finitura e Lucidatura

Finitura: utilizza la ruota Scotch-BriteTM/FuzziesTM per levigare la superficie della protesi.

Lucidatura: usa pomice e rotellina morbida per rimuovere i piccoli graffi dalla superficie. Puoi usare un composto per lucidatura e una ruota morbida per lucidare ulteriormente la superficie.

Sterilizzazione

Inserisci le boccole della guida chirurgica nei fori e sterilizza in autoclave per 5 minuti a 134°C.

 

Crediti fotografici SprintRay