Fresatura CNC vs stampa 3D di corone e ponti dentali

L’odontoiatria digitale continua ad espandersi grazie alla stampa 3D di parti di ricostruzione dentale come corone e ponti dentali. Una corona dentale è un cappuccio a forma di dente posizionato sopra un dente danneggiato o un impianto dentale e incollato con cemento dentale. Protegge i denti deboli, copre i denti deformati o usurati o tiene in posizione un ponte dentale. Un ponte dentale collega i denti sostitutivi con le corone su entrambe le estremità e sostituisce i denti mancanti.

Due modi comuni per produrre impianti di restauro dentale sono la fresatura CNC o la stampa 3D.

La stampa 3D è un metodo sempre più efficiente per la produzione di parti dentali come allineatori e fermi. L’avanzata tecnologia di stampa 3D consente di competere con i processi tradizionali, come la fresatura e la sinterizzazione CNC, per produrre corone e ponti dentali.

Vediamo ora un confronto tra le 2 tecnologie.

Fresatura e sinterizzazione CNC

Il processo di fresatura CNC inizia con una scansione digitale dei denti per creare un’immagine CAD 3D.

  • Per realizzare una corona o un ponte dentale, un tecnico posiziona un blocco o un grezzo di zirconia su un disco da taglio per la fresatura.
  • Dopo la fresatura, la parte dentale viene tagliata manualmente dal disco per iniziare la post-elaborazione come la sinterizzazione e la lucidatura.
  • La parte fresata viene posta in un forno per la sinterizzazione, solitamente durante la notte, e quindi rimossa per la lucidatura manuale.
  • Il tecnico verifica quindi l’accuratezza dell’adattamento per la parte dentale confrontandola con la scansione digitale. Se la parte dentale si adatta, viene ricoperta con una glassa colorata per abbinare i denti del paziente e poi cotta per fissare la glassa.

Stampa 3D di corone e ponti dentali

  • La stampa 3D semplifica il processo stampando accuratamente la corona o il ponte dentale dal modello CAD 3D con una post-elaborazione minima.
  • Le stampanti 3D possono stampare facilmente e rapidamente una o più corone e ponti dentali in parallelo utilizzando resine dentali avanzate.
  • Una volta stampata, la parte dentale viene lavata, asciugata e polimerizzata prima di essere messa in bocca al paziente.

Confronto tra fresatura CNC e stampa 3D di corone e ponti dentali

Il confronto della stampa 3D con la fresatura CNC viene riassunto nella tabella:

Fresatura CNC Stampa 3D
Pro

  • Longevità di corone e ponti dentali a base di zirconia.
  • Il biossido di zirconio può resistere a una forza maggiore senza scheggiarsi o rompersi rispetto ad altri materiali.
Pro

  • Le stampanti 3D avanzate possono stampare entro 30-50 micron, soddisfacendo i requisiti di precisione.
  • L’intero processo di stampa e polimerizzazione di una parte dentale (o più parti in parallelo) può terminare in un giorno, consentendo servizi in giornata.
  • Ridotto spreco di materiale.
  • Facilità d’uso e nessun utensile.
  • Può essere più conveniente rispetto alla fresatura e avere un migliore ritorno sull’investimento.
Contro

  • La sinterizzazione post-processo (dopo la fresatura) riduce le parti del 30-40%, causando problemi di precisione se il ritiro non è incorporato nella fase di fresatura.
  • La sinterizzazione richiede un tempo di elaborazione più lungo.
  • La fresatura CNC è costosa.
Contro

  • Le attuali resine dentali non sono durevoli come l’ossido di zirconio, richiedendo l’eventuale sostituzione della corona o del ponte dentale.
  • La modifica dell’impianto durante l’adattamento al paziente rimuoverà lo smalto colorato, causando una mancata corrispondenza del colore dell’impianto.
  • La manodopera specializzata e i processi manuali aumentano i costi generali.

Le tecnologie di stampa 3D continueranno a migliorare, aumentando le prestazioni e la durata delle corone e dei ponti dentali stampati in 3D.

Benefici della stampa 3D di parti dentali

La stampa 3D semplifica la produzione di parti di ricostruzione dentale riducendo i costi di manodopera e i tempi per gli studi dentistici e ortodontici. FeniQX offre stampanti dentali 3D ad alte prestazioni che utilizzano resine dentali leader del settore, forniscono un flusso di lavoro intuitivo e richiedono una post-elaborazione minima. Permettono inoltre di ottenere apparecchi dentali accurati e di alta qualità per una produzione efficiente sia nei laboratori che negli studi dentistici.

Per ulteriori informazioni su come le nostre soluzioni di stampa 3D avanzate possono semplificare la produzione di parti dentali, contattateci.