Tecnologie e caratteristiche chiave per una fresatrice dentale ad alte prestazioni

DM200

Cosa deve aver una fresatrice dentale per essere considerata realmente ad alte prestazioni?

Le fresatrici del brand MAXX, a cui appartiene anche la Chairman distribuita da FeniQX, hanno tutte le caratteristiche che servono. Vediamole  singolarmente.

Produttività

Per essere massimamente produttiva una fresatrice dovrebbe lavorare il più possibile in autonomia: calibrazione automatica, gestione degli utensili e delle operazioni.

Stabilità

Le operazioni stabili si ottengono ad esempio quando le fresatrici sono alimentate da servomotore AC.

Potenza

La potenza si raggiunge usando mandrino ad alta frequenza.

Precisione

Le fresatrici dovrebbero avere un’opzione di controllo di precisione disponibile.

Facilità d’uso

Un PC integrato permette di avere un funzionamento facile e veloce.
tech_3_-_maxx_link_t

Efficienza

Un collegamento come quello offerto da MAXX per le sue fresatrici, consente di avere assistenza, funzionamento e formazione a distanza.

Assemblaggio preciso della macchina

Una tale caratteristica permette di ottenere tre funzionalità importanti:

  1. Calibrazione automatica dopo il montaggio
  2. Misurazione automatica delle coordinate locali
  3. Insegnamento automatico della tasca portautensili

tech_1_-_precise_ass

 

Telai di base in granito


Questa peculiarità comporta altri 5 punti chiave per le fresatrici:
  1. Minime vibrazioni, corrosione e deformazione causate dal calore
  2. Possibilità di progettare in modo sottile il margine di cappetta
  3. Basso deterioramento
  4. Nessuna sollecitazione residua rispetto alla struttura saldata
  5. Minima scheggiatura del margine e lavoro di rifinitura manuale

tech_2_-_granite_bas

Non esitare a contattarci per qualsiasi approfondimento sulle migliori fresatrici dentali, all’indirizzo info@feniqx.com